AGRICOLTURA SOCIALE

Dal 2018 Coopattiva ha dato vita a un nuovo progetto di Agricoltura sociale nelle campagne di Nonantola, storica cittadina a pochi minuti da Modena.

Si tratta di un insieme di attività, per la maggior parte di carattere agricolo, finalizzate allo sviluppo di interventi e servizi sociali, socio-sanitari, educativi e di inserimento lavorativo.

Il progetto "Natura che cura"

Bosco, orto, serre, alberi da frutto, siepi nel loro insieme costituiscono un organismo agricolo di ispirazione steineriana. Uno spazio nel quale tutti i singoli componenti sono in relazione tra loro, concorrendo al buon funzionamento dell’insieme e al benessere di chi lo abita.

“Natura che cura” nasce dall’iniziativa di una famiglia di Nonantola che ha offerto a Coopattiva un terreno di oltre 25.000 mq in comodato d’uso gratuito, con un solo vincolo: utilizzare questo luogo per progetti sociali in linea con la nostra Mission.

Abbiamo subito colto la sfida. Una bellissima occasione per progettare e offrire nuove modalità lavorative e di socializzazione per alcune delle persone fragili in carico ai Servizi socio sanitari del Territorio.

Un importante lavoro di progettazione in collaborazione con agronomi e professionisti del settore ci ha condotti a destinare:

  • una parte del terreno ad attività agricole senza trattamenti, con la produzione e vendita di orticole all’interno di un orto e di due serre
  • un’altra parte del terreno alla piantumazione di un bosco di circa 1.100 piante.

Destinatari e obiettivi

In collaborazione con l’Unione dei Comuni del Sorbara stipuliamo una convenzione per ospitare percorsi di reinserimento lavorativo rivolti a persone in carico ai Servizi sociali.

L’orto sociale, le serre, il bosco rappresentano spazi di lavoro, incontro, integrazione, cura. Ospitiamo percorsi personalizzati per persone che necessitano di reinserimento sociale e lavorativo,

“Natura che cura” diviene luogo in cui potersi sperimentare dal punto vista relazionale e lavorativo, trovando un nuovo equilibrio e benessere.

Il nostro progetto intende essere uno spazio aperto a tutti, visitabile e fruibile sia in maniera strutturata che informale.

Crowdfunding 2018

A Giugno 2018, nella fase di startup del progetto, abbiamo lanciato la campagna di crowdfunding “Natura che cura: fai nascere con noi l’Agricoltura sociale a Nonantola”. ottenendo un enorme successo. Siamo infatti riusciti a coinvolgere oltre 120 donatori e a raccogliere circa 17.000 Euro, raggiungendo ben il 280% dell’obiettivo prefissato.